La mia avventura in Cina è iniziata nel 2010, quando mi sono trasferita a Pechino per fare uno stage di 3 mesi, con la speranza di ampliare le mie possibilità di carriera. Non ero la sola. Infatti, secondo uno studio svolto nel 2012 dal Ministero della Pubblica Istruzione cinese, il numero di studenti stranieri che studiano in Cina è aumentato del 10% in un anno, passando ad oltre 290.000 nel 2011. E questa tendenza non accenna a rallentare, come abbiamo visto anche noi a Hutong School negli ultimi 8-9 anni.

Il nostro team di specialisti risponde a molte richieste ogni giorno da persone interessate a studiare cinese per motivi professionali o personali e da chi cerca uno stage come mezzo di accesso alle opportunità di lavoro in Cina (e non solo). Dalla mia esperienza personale, le tipologie di studenti e stagisti che riceviamo variano notevolmente, ma è chiaro che molti si approcciano alla Cina per essere all’avanguardia nel competitivo mercato del lavoro che caratterizza questa fase storica. Avere fatto un’esperienza di vita in Cina e parlare la lingua sono spesso associati con maggiori opportunità di lavoro, e sono un must per la prossima generazione di leader mondiali, come evidenziato da influenti personalità dei media come Mark Zuckerberg.

Quasi inutile ormai sottolineare come la Cina sia l’economia in più rapida crescita negli ultimi 30 anni e come molte delle migliori 500 società del mondo stiano aprendo delle sedi in città cinesi. Mentre l’importanza globale della lingua inglese è evidente, l’utilità di imparare il cinese sta diventando sempre più chiara. Classificata come la seconda lingua commerciale più importante del mondo da Bloomberg Media, rappresenta, insieme alla conoscenza della cultura cinese, un attributo importante sia da un punto di vista aziendale che personale. E poi c’è anche il fatto di essere in grado di comunicare con i 1,3 miliardi di “Chinese speakers” in tutto il mondo.

E’ per questo che ACTL-Sportello Stage e Hutong School propongono un corso finalizzato alla conoscenza della lingua, cultura ed economia cinesi che comprende anche uno stage in Cina. E’ un corso pratico e intensivo, per chi vuole avvantaggiarsi e non aspettare troppo a fare un’esperienza che potrebbe cambiare le sorti della propria carriera. E’ un corso che fornisce gli strumenti di cui si ha bisogno se si vuole colmare il divario, ormai non più così profondo, tra Oriente e Occidente.

Laura Corazzi, International Relations Manager, Hutong School