Senza titolo-1

Rimane tempo fino a domani per candidarsi ai 13 tirocini promossi.

La Banca d’Italia, organo deputato ad assicurare la stabilità monetaria e finanziaria del Paese, ha recentemente aperto due bandi per la ricerca di 13 laureati in giurisprudenza per effettuare uno stage della durata di 6 mesi presso la Segreteria tecnica dell’Arbitro bancario finanziario (10 posti) e la Divisione Coordinamento ABF del Servizio Tutela della clientela e antiriciclaggio (3 posti), entrambi a Roma.

I candidati saranno scelti inizialmente in base al loro curriculum ed in seguito sottoposti ad un colloquio, da svolgersi presso la sede della Banca d’Italia, che verterà sull’analisi delle competenze. Saranno considerati requisiti preferenziali l’aver svolto esperienze professionali o di studio prettamente inerenti l’ambito di svolgimento del tirocinio. E’ previsto un rimborso spese pari a 1000 euro lordi mensili per la durata del tirocinio.

Per candidarsi è opportuno essere in possesso di laurea specialistica in Giurisprudenza, conseguita presso l’Università “La Sapienza” di Roma o l’università “Roma Tre” in una data compresa tra il 15/09/2014 e il 29/05/2015 e con un punteggio pari o superiore a 105/110.

Per ogni ulteriore informazione vi rimandiamo ai link ufficiali dei due bandi

Università “Roma Tre” http://goo.gl/a4BQ4T

Università “La Sapienza”  http://goo.gl/7R58MG

Le richieste devono pervenire entro e non oltre il 29/05/2015, affrettatevi!

Simone Pivotto – © Riproduzione riservata

Simone Pivotto si occupa per ACTL di marketing e comunicazione. Da sempre appassionato di nuovi media, opera come formatore in ambito social media marketing. Coniuga il mondo del digital con quello delle risorse umane lavorando all’inserimento dei profili più giovani nel mondo delle professioni digitali.