Senza titolo-1

Il trend che si sta venendo a delineare è abbastanza chiaro: al giorno d’oggi i giovani sembrano preferire la concretezza ai sogni.

A giudicare dai dati riguardanti i corsi di laurea a numero chiuso, sempre più studenti si orientano verso facoltà che permettano loro di crearsi una seria professionalità e uno sbocco lavorativo. L’ambito sanitario rimane un evergreen, in particolare la facoltà di medicina e odontoiatria. Sono oltre 60.000 le persone iscritte ai test di ingresso, a fronte di circa 9000 posti disponibili.
La professione del medico possiede ancora un innegabile fascino, soprattutto se rapportata a dati decisamente confortanti per quanto riguarda l’occupazione: oltre il 97% dei laureati riesce, infatti, a trovare lavoro entro i 5 anni dal conseguimento del titolo.

Per quanto riguarda le altre facoltà si riscontra un netto aumento di iscritti alle varie branche di ingegneria (la facoltà “job oriented” per eccellenza), farmaceutica e biotecnologie. Perdono invece terreno giurisprudenza (percepita ormai come laurea incapace di assicurare uno sbocco lavorativo, a causa dell’eccessiva concorrenza sul mercato), architettura e le materie umanistiche in generale. Queste ultime vengono scelte solo se inserite in percorsi formativi “moderni”, supportate ad esempio da esami di informatica e lingue straniere.
La facoltà di scienze della comunicazione subisce un vero e proprio crollo e viene surclassata da corsi maggiormente orientati al marketing e management aziendale (argomenti a  cui nessuna azienda può rimanere sorda).

Tutti i dati finora esposti si basano su proiezioni legate sulle preiscrizioni finora effettuate nei principali atenei italiani: saranno, a settembre, i dati ufficiali a fornire un quadro maggiormente affidabile e delineato.

Marina Verderajme – © Riproduzione riservata

Marina Verderajme è Presidente di ACTL, Associazione di Promozione Sociale, accreditata dalla Regione Lombardia e dalla Regione Siciliana per i servizi per il lavoro e certificata Iso 9001. Opera nel mondo del lavoro e dello stage attraverso www.sportellostage.it e Recruit, società di ricerca e selezione per profili giovani