Lifebility Award, manifestazione a livello nazionale appositamente dedicata a giovani studenti o lavoratori di età compresa tra i 18 e i 30 anni festeggia quest’anno la sua sesta edizione. Il premio è nato nel 2009 per volontà dei Lions e si è posto fin da subito l’obiettivo di premiare e valorizzare progetti e idee innovative orientate al miglioramento e alla semplificazione dei servizi pubblici e privati della comunità, anche attraverso la partnership con ACTL-Sportello Stage. Il successo non ha tardato ad arrivare: negli anni sono stati presentati oltre 600 progetti, ad opera sia di singoli concorrenti che di gruppi di lavoro (per un totale di circa 800 giovani).

Il contest prevede sette categorie: “Energia e Ambiente”, “Trasporti e Mobilità”, “Comunicazione, Immagine e Design”, “Bioingegneria e Biotecnologie”, “Nutrizione e qualità della vita”, “Turismo e Beni Culturali” e, novità di quest’anno, “Innovazione sociale”.
Questa sesta edizione si strutturerà su due fasi: nella prima verranno presentate le proposte inerenti le categorie “Energia e ambiente”, “Nutrizione” e “Bioingegneria e Biotecnologie”. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al 29 gennaio 2016.
La seconda fase prenderà l’avvio in data 1 febbraio 2016 con le categorie “Comunicazione, Immagine e Design”, “Trasporti e mobilità”, “Turismo e beni culturali” e “Innovazione sociale”. Le domande andranno presentate entro e non oltre il 31 marzo 2016. Ogni finalista avrà quindi la possibilità di partecipare ad uno speciale tutoraggio offerto dall’associazione Prospera, che darà l’opportunità di rielaborare la propria idea con lo scopo di farne un progetto realizzabile ed economicamente sostenibile.

I vincitori del concorso riceveranno uno dei seguenti premi : 5 voucher per una STARTUP di impresa, oppure la possibilità di effettuare uno stage lavorativo all’interno di una realtà aziendale sponsor dell’iniziativa, o ancora un sostegno economico equivalente a 5000 euro.
Nel caso in cui alcuni stage non vengano assegnati ai vincitori, rimarranno comunque disponibili per altri partecipanti del concorso, ad insindacabile giudizio della Giuria.
Lo scopo della manifestazione è quello di diffondere la cultura solidale e di spingere i giovani ad impegnarsi in prima persona in ambito sociale, grazie alla propria capacità di sviluppare idee innovative e sostenibili.
Hanno dato il loro apporto alla realizzazione di Lifebility Award, l’associazione Prospera, la Camera di Commercio di Milano, la Fondazione Bracco, BACHELOR e GERI. Indispensabile anche il patrocinio della Regione Lombardia, del CNR e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Per approfondimenti sul Lifebility Award e per consultare il regolamento del concorso, vi invitiamo a consultare il sito www.lifebilityaward.com

SportelloStage.it/NEWS – APPRENDISTATO – LAVORO – FORMAZIONE – © Riproduzione riservata