LA DIGITAL TRANSFORMATION OPPORTUNITA’ E STRUMENTI PER LE RISORSE UMANE

Nella foto da sx verso dx:
Mario Levratto – Head of Corporate MKTG & External Relations, Samsung Electronics Italia, Elio Catania – Presidente di Confindustria Digitale, Donatella Isaia – Direttore Risorse Umane e Organizzazione Vodafone Italia, Alessandro Cernigliaro – E-Price Partner Ems, Marina Verderajme – Presidente JobFarm, Antonio Orlando – Direttore Class, Paolo Citterio – Presidente G.I.D.P e Lorenzo Lipparini – Assessore a Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data Comune di Milano

La digitalizzazione intesa come volano di crescita e competitività per le nostre imprese. Questo il tema emerso durante l’incontro, avvenuto questa mattina, “Digital Transformation – Opportunità e strumenti per le Risorse Umane”, organizzato da Job Farm – in collaborazione con Samsung, GIDP e Ems, presso la Samsung Smart Arena.

Un appuntamento dedicato agli addetti ai lavori del settore delle HR che ha visto susseguirsi, moderati da Antonio Orlando – Direttore di Class, gli interventi di alcuni tra i protagonisti di questa “rivoluzione digitale” all’interno dell’industria italiana tra cui: Mario Levratto – Head of Corporate MKTG & External Relations, Samsung Electronics Italia; Marina Verderajme – Presidente di Job Farm; Paolo Citterio – Presidente G.I.D.P; Elio Catania – Presidente di Confindustria Digitale; Lorenzo Lipparini – Assessore a Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data Comune di Milano; Donatella Isaia – Direttore Risorse Umane e Organizzazione Vodafone Italia; Alessandro Gallo – Public Sector e Partner Account LinkedIn; Alessandro Cernigliaro – E-Price e partner Ems e Alessandro Capocchi – Osservatorio sulle Nuove Imprenditorialità Università Bicocca.

In merito al tema del convegno Marina Verderajme – Presidente di Job Farm, afferma: “Le nuove tecnologie, se sfruttate al meglio, possono rivelarsi un formidabile strumento per migliorare l’organizzazione e le performance aziendali. Gli interventi di oggi hanno posto l’accento sull’importanza di investire in formazione, per fare si che le risorse umane, in assoluto l’asset più importante delle nostre aziende, possano diventare motore del cambiamento. Job farm è al fianco delle imprese per accompagnarle in questa importante sfida verso l’innovazione“.

Il mondo delle Risorse Umane e dell’HR Recruiting deve lavorare in sinergia con quelli che sono i nuovi strumenti e le richieste del mercato. Se il lavoratore è la risorsa strategica di qualsiasi business, il ruolo del Direttore HR e dei suoi collaboratori è la chiave dell’organizzazione aziendale e quindi, attore fondamentale per migliorare le performance di lavoratori ed azienda.

Quali sono quindi, le good practices che un’azienda può adottare? Le iniziative messe in atto dall’industria italiana sono molteplici e si differenziano in percentuali diverse in base anche ai settori in cui operano. Tra i progetti maggiormente addottati abbiamo: Smart Working (+14% rispetto al 2016) e il Crowd Work (forma di lavoro digitale, dove migliaia di lavoratori scambiano prestazioni professionali sulle piattaforme digitali) ancora poco conosciuto ma in costante crescita; l’adozione di macchine e tool di ultima generazione (archiviazione cloud, mobile, big data e social media) e cosa indispensabile, attua a mantenere viva e competitiva tutta la macchina aziendale, la formazione.

 “La Digital Transformation sta abbracciando in modo trasversale le aziende, dalla loro offerta alle loro strategie commerciali, dai loro processi interni fino all’organizzazione delle risorse umane e quindi il modo di lavorare dei loro dipendenti a cominciare dallo Smart Working. Ma anche la migliore tecnologia può non bastare se non si ha, a tutti i livelli aziendali, una forte vocazione all’innovazione, vero motore del cambiamento e dell’evoluzione delle aziende”, ha commentato Mario Levratto, Head of Corporate Marketing & External Relations di Samsung Electronics Italia.

Entrare nel mondo della digital transformation non vuol dire quindi solo dotarsi di nuove tecnologie, ma anche cambiare il «mindset» aziendale rendendolo un fattore positivo sia per i dipendenti che per l’azienda stessa.

By | 2018-02-03T06:45:47+00:00 03, 02, 2018|Top News|

About the Author:

Simone Pivotto
Simone Pivotto si occupa per ACTL di marketing e comunicazione. Da sempre appassionato di nuovi media, opera come formatore in ambito social media marketing. Coniuga il mondo del digital con quello delle risorse umane lavorando all’inserimento dei profili più giovani nel mondo delle professioni digitali.